Villa Medici-Giulini a Briosco

Villa Medici-Giulini a Briosco

Perché è storica:

Villa Medici-Giulini ha una storia che potrebbe risalire addirittura al Medioevo. Infatti, in epoca medievale, nel luogo dove oggi si erge la villa sorgeva, con ogni probabilità, una fortezza, la cui struttura potrebbe aver fatto da base per la successiva costruzione della dimora. Le pareti del piano interrato della villa sono in effetti robuste murature a bastione, la villa si trova in cima ad una collina ed è presente un salone con volte a botte; tutti questi elementi sono indizi dell’antica presenza di una fortezza, sulla cui base sarebbe poi stata edificata Villa Giulini.

Certo è che la villa fu costruita, sulla base di edifici preesistenti, unificati e ampliati, nei primi anni del Settecento dalla famiglia Riva Andreotti, conti feudatari della Valle d’Intelvi, che si trasferirono a Briosco proprio in quegli anni. I conti Riva Andreotti acquistarono le strutture e il terreno, della zona dove sorge la villa, dalla famiglia Crivelli di Uboldo, feudatari di Uboldo e di Briosco (il loro nome e il loro stemma sono infatti riportati sul sito internet della villa fra quelli dei proprietari). I Riva Andreotti mantennero il possesso della villa fino alla metà del Settecento, quando la cedettero ai marchesi Orrigoni. Nel 1785 la dimora fu nuovamente venduta, questa volta ai conti Attendolo Bolognini, feudatari di Sant’Angelo Lodigiano, che vi abitarono per un secolo e vi svolsero importanti lavori di ristrutturazione. Nel 1887 subentrarono, come proprietari, i marchesi Medici di Marignano, che la acquistarono dagli Attendolo. Nella seconda metà del Novecento la villa fu ereditata dal nobile Don Ignazio Vigoni, discendente dei Medici di Marignano, che però la trascurò. Infine nel 1981 Villa Medici-Giulini fu acquistata dalla famiglia Giulini, lontani cugini di Vigoni, che ne sono proprietari tuttora.

La villa ospita anche una cappella privata, in cui è presente una pala d’altare dipinta da Antonio Busca e raffigurante la Sacra Famiglia insieme a San Francesco. Nel salone d’onore invece sono presenti sei grandi affreschi a tempera realizzati da Francesco Zuccarelli. La villa si conserva ancora oggi com’era alle origini.

A quali funzioni è adibito oggi:

Oggi la villa, per volere di Fernanda Giulini, ospita una ricca collezione di pianoforti e altri strumenti musicali d’epoca. Un piccolo teatro è dedicato ai concerti e nella villa si tengono corsi di musica con grandi maestri musicali. Vi è anche la possibilità di soggiornare e pernottare nella villa, che si occupa anche di ospitalità. Infine Villa Giulini è anche una location per eventi, ricevimenti, convegni, sfilate di moda, matrimoni e meeting aziendali.

Contatti:

Tel.: 0039.335.295939 – 0039.0362.958635

Mail: villamedici@villagiulini.it

Sito internet: https://www.villamedici-giulini.it/contatti/

Articoli correlati